Cronaca

Botti di Capodanno, controlli a tappeto nei quartieri

Polizia in azione al quartiere Libertà, nel mirino anche centro storico, San Paolo e Japigia. Scopo dell'operazione, condotta congiuntamente anche dalle altre forze dell'ordine, è quello di contrastare vendita e detenzione dei fuochi d'artificio illegale

Sono scattati questa mattina e proseguiranno anche nei prossimi giorni i controlli delle forze dell'ordine per contrastare la vendita e detenzione di 'botti' pericolosi e vietati, in vista dei festeggiamenti per la fine dell'anno. L'operazione interforze, disposta dal Comitato per l'ordine e la sicurezza, segue l'ordinanza 'anti-botti' firmata nei giorni scorsi dal sindaco Decaro. A Natale, purtroppo, molti hanno ignorato il divieto, continuando a far esplodere petardi. Per Capodanno, però, il primo cittadino ha annunciato controlli più rigidi, invitando anche gli stessi cittadini a fotografare e filmare i trasgressori, al fine di individuarli.

Tra i quartieri passati al setaccio, il Libertà - in cui si sono concentrati i controlli della polizia, con l'ausilio del nucleo Artificieri - ma anche Bari vecchia, Japigia e quartiere San Paolo. 
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botti di Capodanno, controlli a tappeto nei quartieri

BariToday è in caricamento