menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Botti illegali pronti per la vendita, sequestrati a Bari oltre 6mila fuochi. Stretta della Polizia Locale: multe agli automobilisti

Controlli in numerosi quartieri, da Japigia al Libertà. L'attività proseguirà anche nei prossimi giorni. Sanzioni anche per i commercianti su occupazioni abusive delle strade

Una Vigilia di natale intensa per la Polizia Locale che ha provveduto ad effettuare numerosi controlli nei quartieri di Bari, a cominciare dai sequestri di botti illegali pronti per la vendita. Complessivamente ne sono stati requisiti più di 15 kg, pari a 6113 tra fuochi d'artificio, petardi e razzi non a norma.

L'attività, in particolare, si è svolta nei quartieri libertà, Carrassi, San Pasquale, Picone, Poggiofranco e Japigia dove sono state sequestrate numerose batterie di fuochi, sprovviste della licenza per la commercializzazione, nonché alcuni ordigni di fabbricazione artigianale. Il materiale è stato distrutto e numerose multe sono state elevate nei confronti dei trasgressori. 

Il comandante della Polizia Locale, il generale Michele Palumbo, ha spiegato che con questi servizi si "intende colpire non solo le attività e i guadagni illeciti e salvaguardare il rispetto delle regole e della legalità economica ma anche tutelare i cittadini dal rischio di acquistare prodotti pericolosi e di dubbia provenienza”. Le verifiche anti-botti proseguiranno anche nei prossimi giorni

Controlli anche su automobilisti e commercianti

I controlli hanno riguardato anche il rispetto del Codice della Strada e numerosi commercianti su eventuali occupazioni abusive della sede stradale: due paninoteche sono state sanzionate. Cento, invece, i verbali di multa nei confronti di automobilisti indisciplinati, con un sequestro amministrativo per una mancata copertura assicurativa e una sanzione per guida senza patente. In corso anche accertamenti nei confronti di esercenti per verificare il rispetto dell'ordinanza del Comune sul divieto di vendita di bevande in bicchieri o bottiglie di vetro. 

.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Nuova arma contro il Coronavirus, farmaco già in uso efficace contro l'infezione Sars-CoV-2: è la ricerca dell'Università degli Studi di Bari

Salute

Una proteina prodotta dal nostro organismo è in grado di combattere i tumori al fegato: la scoperta dell’Irccs de Bellis di Castellana

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento