rotate-mobile
Cronaca Japigia / Viale Imperatore Traiano

Ponte di viale Traiano al buio, la protesta dei residenti non si ferma: "Dall'amministrazione solo silenzio"

Gli abitanti della zona denunciano la scarsa illuminazione del nuovo cavalcavia pedonale ma anche della zona circostante. Indetto per domani, domenica 29 dicembre, un flash mob: "Nonostante la richiesta di un incontro istituzionale, nessuna risposta"

I residenti uniti nel comitato dei 'Cittadini di Pane e Pomodoro' non si fermano. Dopo aver denunciato pubblicamente lo stato di abbandono della zona compresa tra via Di Vagno e Viale Caduti del 28 luglio 1943, portano avanti la protesta per ottenere ascolto dall'amministrazione comunale, organizzando per domani, domenica 29 dicembre, un flash mob nella zona del ponte di viale Traiano.

La denuncia: illuminazione carente sul ponte e in strada

Al centro della denuncia dei residenti c'è proprio la scarsa illuminazione del nuovo cavalcavia pedonale, a cui si somma un impianto di luci pubbliche carente nella zona circostante. "Sebbene nuovo di zecca - torna a rimarcare il comitato in una nota - il ponte pedonale è però scarsamente illuminato. Le rampe laterali sono praticamente al buio, per non parlare di quella centrale dove sono stati installati faretti del tutto insufficienti ad assicurare visibilità prima ancora che sicurezza.  Nonostante la richiesta di un incontro istituzionale con i rappresentanti comunali, a partire da quelli del I Municipio, ad oggi nessuno ha palesato alcuna forma di interesse al confronto, salvo considerare l’intervento dell’assessore comunale ai Lavori Pubblici, Giuseppe Galasso, che ai microfoni di una testata locale dichiara, per l’ennesima volta, che nulla si può fare per rimediare ad una situazione divenuta insostenibile e che riguarda migliaia di persone che ogni giorno, a qualsiasi ora, attraversano il cavalcavia. Il buio del ponte si associa al carente stato dell’illuminazione della strada, dove si segnalano alcuni angoli completamente al buio o con lampade di diversa luminosità". 

"Ignorati dall'amministrazione"

"Continuiamo ad essere ignorati da questa amministrazione - sbottano i membri del comitato -. Uscire la sera per noi è un problema. Abbiamo paura. Il silenzio e la scarsa attenzione di chi ci governa per questa area è assordante. Le attività commerciali su viale traiano ormai si contano sulle dita di una mano. E sicuramente l'abbandono in cui versa questa zona è parte delle cause di scarsa attrattività. Eppure qui c'è la spiaggia di Pane e Pomodoro che con il bel tempo è presa d'assalto da tutti i baresi". "La vita del quartiere deve riguardare ogni sua parte e non solo alcune - solite - zone. Qualcuno però lo ha dimenticato", concludono estendendo a tutti l'invito a partecipare al flash mob che si terrà domenica 29 dicembre, in viale Traiano, a partire dalle 19.45.

In merito alla richiesta di maggiore illuminazione, il presidente del Municipio I, Lorenzo Leonetti, fa sapere che alcune delle zone segnalate dai residenti, a novembre scorso sono state inserite dal Municipio I in una lista inviata al Comune per la sostituzione con tecnologia a led.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte di viale Traiano al buio, la protesta dei residenti non si ferma: "Dall'amministrazione solo silenzio"

BariToday è in caricamento