Cronaca

Corteo degli insegnanti nel Murattiano: "Governo colpisce Scuola pubblica"

Manifestazione, ieri, di Cigl, Cisl, UIl, Gilda e Snals per dire no alla riforma dell'Esecutivo Renzi: "E' in atto - spiegano - un'offensiva del Governo per mettere in discussione principi costituzionali"

Si è svolto ieri, per le strade del Centro murattiano di Bari, la manifestazione contro 'La Buona Scuola' del Governo Renzi: tanti gli insegnanti giunti dalla Puglia per l'evento organizzato da Flc Cgil, Cisl, Scuola, UIl Scuola, Gilda Unams e Snals Confsal. Il corteo ha percorso Corso Vittorio Emanuele, via Cairoli e via Dante, proseguendo per via Sparano e terminando in piazza Prefettura dove hanno parlato i leader locali del sindacato, oltre a Maddalena Gissi, segretaria nazionale Cisl Scuola. I manifestanti contestano vari punti della riforma Renzi, in particolare i maggiori poteri decisionali assegnari ai presidi, considerando il provvedimento "un'offensiva dell'esecutivo" per "colpire la scuola pubblica"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corteo degli insegnanti nel Murattiano: "Governo colpisce Scuola pubblica"

BariToday è in caricamento