Cadavere sui binari vicino alla stazione Centrale: è di un pregiudicato 40enne

La scoperta è avvenuta questa mattina attorno alle 8. Sul posto anche la Squadra Mobile, medico legale e pm. Ignote le cause del decesso

La Polizia Ferroviaria di Bari ha rinvenuto, questa mattina attorno alle 7, il cadavere di un pregiudicato 40enne, Natalino De Bari, nel tratto compreso tra la stazione Marconi e quella Centrale. Gli agenti sono stati allertati da alcuni macchinisti di un convoglio in transito. Sul posto sono giunti immediatamente anche Squadra Mobile, medico legale e pm di turno. In corso gli accertamenti per ricostruire le cause del decesso. Secondo le prime ipotesi, gli inquirenti escluderebbero si sia trattato di un suicidio. Il decesso risalirebbe al 7 giugno e potrebbe essere sopraggiunto per un incidente: l'uomo potrebbe aver urtato un treno in transito mentre attraversava velocemente i binari.

Numerosi i disagi alla circolazione ferroviaria, rimasta bloccata per 3 ore, fino alle 10.15 in maniera totale e alle 11.50 con un solo binario attivo. La linea è stata quindi ripristinata completamente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 100: coinvolte 5 auto e un furgone, otto feriti. Aggredito soccorritore del 118

  • L'alga tossica 'invade' il litorale di Bari e dintorni: valori alti in città e in alcune località della provincia

  • In Puglia 20 nuovi casi di Covid, 4 nel Barese. Il dg dell'Asl: "Due nuclei familiari contagiati"

  • Dieci nuovi casi di covid in Puglia e nessun decesso. Un positivo in più nel Barese

  • "Il Covid colpisce anche d'estate. Sbagliato salutare con baci e abbracci": l'infettivologa invita a non abbassare la guardia

  • "Paga 50mila euro o bruceremo gli ulivi e faremo del male ai tuoi familiari": cinque baresi in manette dopo il blitz

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento