Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Intrappolata in un pozzo, salvata dai Vigili del Fuoco: la storia di Piera

La cagnolina era rimasta intrappolata in fondo ad un pozzo nelle campagne di Ruvo. E' stata chiamata Piera in onore del vigile che si è calato nella cavità per salvarla. Ora sta bene e cerca casa

Era intrappolata lì da qualche giorno, in fondo ad un pozzo nelle campagne di Ruvo. Non ferita, ma di certo tanto spaventata e affamata.  Per fortuna i suoi guaiti non sono sfuggiti ad un pastore di passaggio nella campagna, che ha subito allertato i volontari della Lega Difesa del Cane e del canile di Ruvo, in poco tempo giunti sul posto.

"Ci siamo allungati il più possibile attraverso l’ingresso del pozzo e grazie a una fotocamera e a una torcia siamo riusciti a localizzare il cane, una cucciola di pochi mesi” spiega Enza Cantatore, volontaria storica della sezione di Ruvo di Puglia della Lega del Cane, all'agenzia Geapress.

Ma riuscire a raggiungere la cagnolina era impossibile. Così i volontari hanno chiesto l'intervento dei vigili del fuoco. Per prima cosa, i vigili hanno rimosso il grosso masso che ostruiva l’entrata del pozzo, utilizzando un cavo in acciaio ed il traino di un trattore. Poi uno di loro si è calato per recuperare la cucciola. Nessun dubbio sul nome da dare alla cagnolina: Piera, in onore del suo soccorritore.

“Piera era affamata e spaventata – riferiscono ancora a Geapress Rossella Ulloa e Gaetano De Gregorio, volontari LNDC – Era lì sicuramente da qualche giorno, mostrava segni visibili di rogna ma per fortuna nessun danno da caduta. Al più presto provvederemo a sterilizzare la mamma e a reimmetterla sul territorio”. Intanto Piera, dopo il brutto spavento, sta bene, e adesso i volontari sperano di riuscire a trovarle una nuova famiglia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intrappolata in un pozzo, salvata dai Vigili del Fuoco: la storia di Piera

BariToday è in caricamento