Cronaca

Calcioscommesse, Bonucci: "Da Masiello false accuse"

Il calciatore della Juve, chiamato in causa dall'ex compagno di squadra in merito ad una presunta combien per Bari-Sampdoria, avrebbe già repinto le accuse davanti ai pm baresi che lo hanno ascoltato lo scorso 8 marzo

"Le affermazioni di Andrea Masiello sono assolutamente false, perché la settimana prima della partita ero stato lontano dalla squadra in quanto convocato in Nazionale. Escludo categoricamente di aver ricevuto queste proposte". Così Leonardo Bonucci, ex biancorosso ora alla Juventus e giocatore della Nazionale, avrebbe risposto ai pm baresi in merito alle accuse mosse da Masiello, che in una delle sua testimonianze lo aveva chiamato in causa per una presunta combine su Udinese-Bari.

Secondo quanto riportato dall'Ansa, che ieri ha diffuso la notizia secondo cui Bonucci sarebbe stato iscritto nel registro degli indagati a Cremona, il calciatore avrebbe già respinto le accuse davanti ai pm baresi che lo hanno ascoltato lo scorso 8 marzo. Le dichiarazioni di Bonucci sarebbero contenute nel fascicolo barese sul calcioscommesse che il 2 aprile scorso ha portato all'arresto di Masiello.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcioscommesse, Bonucci: "Da Masiello false accuse"

BariToday è in caricamento