Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

Calcioscommesse, Palazzi a Bari: "Sconti di pena per chi collabora"

Il procuratore Figc, in Procura per acquisire gli atti dell'inchiesta barese sullo scandalo scommesse, sottolinea la possibilità di concedere sconti di pena per i calciatori che collaborano alle indagini. Dalla prossima settimana l'esame degli atti

Vertice Palazzi-Laudati sulla vicenda calcioscommesse questa mattina in Procura a Bari. Il Procuratore Figc ha incontrato il capo della Procura barese per fare il punto sull'inchiesta e chiedere l'acquisizione degli atti utili a completare le indagini portate avanti in questi mesi dai giudici federali, e che nei giorni scorsi hanno già comportato i primi deferimenti. Ora gli atti dell'inchiesta barese andranno ad aggiungersi a quell già fornitu dalla Procura di Cremona e potranno presto portare a nuovi provvedimenti della Figc.

Al termine dell'incontro Palazzi si è brevemente soffermato a parlare con i cronisti, sottolineando la possibilità - espressamente nell'ordinamento sportivo della federazione dal luglio 2007 - di concedere sconti di pena ai giocatori che decidono di collaborare alle indagini, così come anche alle società. Il procuratore federale ha inoltre aggiunto che lo stesso discorso vale anche nel caso di un atteggiamento collaborativo nei confronti della giustizia ordinaria.

Palazzi ha infine precisato che gli atti dell'inchiesta barese saranno materialmente consegnati negli uffici della Procura federale nei prossimi giorni, e che subito dopo partirà il loro esame da parte dei giudici federali in modo da fissare nel più breve tempo possibile i dibattimenti da parte dei nostri organi giudicanti.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcioscommesse, Palazzi a Bari: "Sconti di pena per chi collabora"

BariToday è in caricamento