Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Cambia il giudice, 'azzerato' il processo calcioscommesse al Tribunale

I difensori degli imputati non hanno dato il consenso alla rinnovazione degli atti. Il nuovo giudice assegnato è Marina Chiddo che sostituisce Domenico Mascolo, trasferito ad altra sezione. Diciotto persone a giudizio

Il processo sul calcioscommesse in corso al Tribunale di Bari ripartirà da zero: è saltata infatti l'ottava udienza del procedimento cominciato nell'ottobre 2013, poichè è cambiato il giudice e i difensori degli imputati non hanno dato il consenso alla rinnovazione degli atti. Il processo riguarda presunte partite truccate dei campionati di serie B 2007-2008 e 2008-2009, Salernitana-Bari (del 23 maggio 2009, finita 3-2) e Bari-Treviso (del 10 maggio 2008, finita 0-1) e vede 18 imputati. L'ultima udienza venne celebrata il 4 novembre scorso dinanzi al giudice monocratico Domenico Mascolo, ora trasferito in un'altra sezione dello stesso Tribunale. Il nuovo giudice assegnato è Marina Chiddo.

Per la prossima udienza del 3 marzo saranno citati nuovamente tutti i testi dell'accusa che hanno già reso dichiarazioni in aula, compresi gli ex calciatori Andrea Masiello, Marco Esposito, Davide Lanzafame, Vitali Kutuzov e Cristian Stellini. Dovranno tornare, in data da definirsi, il capitano del Bari Francesco Caputo, che oggi era in aula per rendere spontanee dichiarazioni, e l'ex biancorosso Alessandro Gazzi. Caputo è imputato con altre 17 persone, tra calciatori e dirigenti di Bari, Salernitana e Treviso, tutti accusati di concorso in frode sportiva.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cambia il giudice, 'azzerato' il processo calcioscommesse al Tribunale

BariToday è in caricamento