Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

Calcioscommesse: combine Bari-Lecce, il processo slitta a giugno

Questa mattina "un'udienza di smistamento" nel corso della quale è stato disposto un rinvio tecnico al prossimo 19 giugno dinanzi ad altro giudice

Comincerà il prossimo 19 giugno dinanzi al giudice Valeria Spagnoletti il processo sulla presunta combine per il derby Bari-Lecce del 15 giugno 2011. Questa mattina,  dinanzi al giudice monocratico Clara Rita Goffredo, si è celebrata oggi un'udienza cosiddetta "di smistamento", nel corso della quale è stato disposto il rinvio del processo.

Nel processo sono imputati, con l'accusa di frode sportiva, l'ex presidente del Lecce Pierandrea Semeraro, l'imprenditore Carlo Quarta e Marcello Di Lorenzo, amico dell'ex difensore del Bari Andrea Masiello (questi nell'ottobre scorsi patteggiato una pena a un anno e dieci mesi di reclusione per quattro presunte partite truccate). I tre sono accusati di aver ìcomprato' la partita versando a Masiello e ai suoi amici-scommettitori Carella e Giacobbe la somma di 230mila euro.

Oltre ai difensori degli imputati, si sono presentati in aula pronti a chiedere di costituirsi parte civile alcune associazioni di tifosi salentini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcioscommesse: combine Bari-Lecce, il processo slitta a giugno

BariToday è in caricamento