Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

Calcioscommesse, dal pm sì alla scarcerazione di Masiello e compagni

La procura di Bari ha dato parere favorevole alla rimessione in libertà e al patteggiamento della pena proposto dall'ex calciatore del Bari e dai suoi due amici-complici Gianni Carella e Fabio Giacobbe

Sì alla scarcerazione  e al patteggiamento della pena per Andrea Masiello e i suoi amici Gianni Carella e Fabio Giacobbe. Il parere positivo è stato espresso ieri dalla Procura di Bari, alla quale i difensori dei tre arrestati hanno proposto anche il patteggiamento della pena: un anno e dieci mesi di reclusione per Masiello, un anno e cinque mesi per Carella e Giacobbe.

I pareri del pubblico ministero saranno ora esaminati gip Ambrogio Marrone. I tre sono agli arresti (prima in carcere, poi ai domiciliari) dal 2 aprile scorso con le stesse accuse di associazione per delinquere finalizzata alla frode sportiva. Gli arresti furono disposti nell'ambito dell'inchiesta sul calcioscommesse e, in particolare, sulle quattro partire di A falsate dei campionati 2009-2010 e 2010-2011: Udinese-Bari, finita 3-3, Bari-Lecce (0-2), Bologna-Bari (0-4) e Cesena-Bari (1-0).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcioscommesse, dal pm sì alla scarcerazione di Masiello e compagni

BariToday è in caricamento