rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Calze da donna 'made in Italy', ma provenivano dall'Albania: sequestro al porto

Il carico era destinato ad una ditta della Bat, il cui titolare è stato segnalato all'Autorità giudiziaria per l'illecito

Confezionate in scatole con logo tricolore e dicitura "prodotto in Italia", ma provenivano in realtà dall'Albania ed erano destinate ad una ditta della provincia Bat.

Oltre 5.700 calze da donna sono state sequestrate da Finanza e Agenzia delle Dogane al porto di Bari. Il carico era a bordo di un tir proveniente dall'Albania.

Il legale rappresentante della ditta destinataria è stato segnalato alla Camera di Commercio per l'irregolarità.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calze da donna 'made in Italy', ma provenivano dall'Albania: sequestro al porto

BariToday è in caricamento