Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

Camilleri al Petruzzelli, ultima lezione del Bif&st. Allo scrittore siciliano il premio Fellini

Intervistato da Pif e Enrico Magrelli, ha ricordato la sua amicizia con Sciascia e con Volontè e ha parlato del suo rapporto con la Sicilia. Stasera la cerimonia conclusiva del Festival

E' un teatro Petruzzelli gremito quello che accoglie Andrea Camilleri per l'ultima lezione di cinema del Bif&st 2014. Intervistato da Pif (premiato ieri sera per 'La mafia uccide solo d'estate', miglior film della sezione Opere prime) e da Enrico Magrelli, lo scrittore siciliano ha raccontato della sua vita e della sua carriera, ricordando la sua amicizia con Sciascia e con Volontè e parlando del suo rapporto con la Sicilia.

"Con Sciascia c'era una vera amicizia perchè litigavamo spesso, se non si litiga tra amici che gusto c'è. Ancora oggi, quando sono giù, rileggo alcune sue pagine e mi ricarico: è come il mio elettrauto personale".

L'autore è stato premiato con il 'Fellini Platinum Award' per l'eccellenza cinematografica, che gli verrà consegnato stasera, durante la cerimonia conclusiva del festival. Le motivazioni del premio sono state lette dal direttore artistico della manifestazione, Felice Laudadio. Alla fine dell'incontro, il pubblico ha salutato Camilleri con una lunga standing ovation.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camilleri al Petruzzelli, ultima lezione del Bif&st. Allo scrittore siciliano il premio Fellini

BariToday è in caricamento