menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Autocarro pieno di rifiuti speciali circolava in centro, denunciato conducente: "Probabilmente li avrebbero bruciati in campagna"

Deferito all'Autorità Giudiziaria un 50enne di Triggiano, fermato in via Crisanzio dalla Polizia Locale. Non è ancora chiaro chi fosse il committente del lavoro

E' stato denunciato dalla Polizia Locale un 50enne di Triggiano pizzicato questa mattina alla guida di un autocarro Nissan stracolmo di rifiuti speciali non pericolosi, tra cui potature e lastre di cartongesso da lavori edili. L'uomo è stato fermato in via Crisanzio, nel centro cittadino. La ditta e il veicolo sono risultati privi di iscrizione all'Albo dei Gestori Ambientali nonché qualsiasi titolo autorizzatorio per la gestione dei rifiuti. Dopo la denuncia èm scattato anche il sequestro giudiziario del veicolo, risultato anche essere privo della carta di circolazione e della revisione. La Polizia Locale ritiene che i rifiuti sarebbero stati smaltiti illegalmente nelle campagne baresi e poi bruciati per far sparire le tracce. Indagini in corso per scoprire il committente del lavoro e dello smaltimento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento