Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Mandorli in fiore già a gennaio, Coldiretti preoccupata: "Effetti del caldo anomalo in Puglia"

L'allarme dell'associazione di categoria: "Sarà un disastro se dovessero calare le temperature. Rischio risveglio anticipato per alberi da frutto e vigneti".

Mandorli in fiore e gemme di albicocchi e peschi "che si stanno già dischiudendo" a gennaio: a lanciare l'allarme è la Coldiretti che segnala la situazione in Puglia e nel Barese. Secondo il presidente regionale dell'associazione, Gianni Cantele, "se dovessero perdurare le attuali temperature minime troppo alte per la media stagionale e il caldo anomalo il rischio è che vigne, ciliegi e altri alberi da frutto, impossibilitati a vivere appieno la fase di quiescenza, subirebbero un ‘risveglio’ anticipato, con fioriture anomale già a febbraio. A nulla vale più la programmazione degli orticoltori che in Puglia raccolgono broccoli, cavoli, sedano, prezzemolo, finocchi, cicorie, bietole, tutti maturati contemporaneamente per le temperature primaverili. Con la natura sconvolta a preoccupare è il possibile prossimo ed improvviso abbassamento della temperatura sulle piante in fiore con effetti disastrosi sulla raccolta dei frutti primaverile ed estiva”. 

"Rischio siccità in agguato"

Gli effetti di un'annata secca e tra le più calde degli ultimi decenni, stanno creando problemi anche per l'approvigionamento idrico: "In Puglia ieri mancavano all’appello - specifica il direttore di Coldiretti Puglia, Angelo Corsetti - oltre 191 milioni di metri cubi d’acqua nei 4 invasi foggiani di Occhito, Capaccio, Osento e Capacciotti e ciò preoccupa molto rispetto alla stagione estiva. Sono disastrosi gli effetti sui campi della tropicalizzazione del clima che azzera in pochi attimi gli sforzi degli agricoltori che perdono produzione e al contempo subiscono l’aumento dei costi a causa delle necessarie risemine, ulteriori lavorazioni, acquisto di piantine e sementi e utilizzo aggiuntivo di macchinari e carburante. Gli imprenditori si trovano ad affrontare fenomeni controversi, dove in poche ore si alternano eccezionali ondate di maltempo a siccità perdurante”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mandorli in fiore già a gennaio, Coldiretti preoccupata: "Effetti del caldo anomalo in Puglia"

BariToday è in caricamento