Al via la campagna antincendi boschivi, siglata l'intesa in Prefettura

Siglata la convenzione fra Ministero e Regione Puglia per la lotta agli incendi boschivi nel periodo estivo: particolare attenzione sarà riservata alle zone turistiche a maggior afflusso stagionale e alle località ad alto rischio di incendi

Prenderà ufficialmente il via il prossimo 15 giugno la 'Campagna antincendi boschivi' 2016 in Puglia. La convenzione tra Ministero dell'Interno e Regione Puglia è stata firmata  questa mattina in Prefettura dal  Prefetto di Bari Carmela Pagano, dal Direttore Regionale Vigili del Fuoco Puglia Salvatore Spanò e dal Dirigente Sezione Protezione Civile della Regione Puglia, Lucia Di Lauro.

Il piano per la prevenzione e lotta attiva agli incendi boschivi, che sarà operativo fino al prossimo 15 settembre, prevede il potenziamento dei dispositivi di soccorso con l’impiego di squadre operative aggiuntive AIB (antincendio boschivo) del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, in stretta collaborazione con la Sala Operativa Permanente della Protezione civile regionale (S.O.U.P.),  per una più efficace tutela del patrimonio boschivo e dell’incolumità dei cittadini.

Particolare attenzione sarà riservata alle aree turistiche a maggior afflusso stagionale e alle località ad alto rischio di incendio. Le operazioni di spegnimento degli incendi saranno gestite dal Corpo Forestale dello Stato e dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, mentre gli oneri finanziari saranno a carico della Regione Puglia.

Nei giorni scorsi, dopo le polemiche legate ad un presunto taglio dei fondi destinati al progetto, gli assessori regionali alla Protezione Civile, Antonio Nunziante, e al Bilancio, Raffaele Piemontese, hanno  annunciato invece un incremento del budget previsto per le convenzioni sottoscritte annualmente. In particolare, la Regione ha destinato un milione di euro a testa per le convenzioni con il Corpo Forestale dello Stato e i Vigili del Fuoco, e un altro milione e mezzo al servizio di contrasto agli incendi boschivi mediante la gestione dei fire boss, gli aerei che possono atterrare sia su pista tradizionale che sull'acqua e che intervengono in volo sul territorio regionale per lo spegnimento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo scorso anno la SOUP (Sala operativa unificata permanente) ha gestito 4.678 segnalazioni, 50 in media al giorno, di cui 775 rientranti nella categoria degli incendi boschivi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Uccide fidanzato della ex, accoltella la ragazza e il padre della vittima. arrestato 26enne a Bitetto

  • Pestato brutalmente per strada, morto dopo due giorni di agonia in ospedale. arrestato pregiudicato al San Paolo

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento