Due canguri rossi scoperti in una struttura ricettiva barese: recuperati e trasferiti allo Zoo di Fasano

Gli animali erano detenuti illegalmente, poiché specie nell'elenco tra quelle che possono costituire pericolo per la salute e l’incolumità pubblica e di cui è proibita la detenzione

Due esemplari di canguri rossi sono stati individuati in una struttura ricettiva di Alberobello nel corso di controlli effettuati dai Carabinieri Forestali. Gli animali erano detenuti illegalmente, poiché specie nell'elenco tra quelle che possono costituire pericolo per la salute e l’incolumità pubblica e di cui è proibita la detenzione in attuazione del Decreto del Ministero dell’Ambiente del 19 Aprile 1996.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due canguri sono stati affidati in custodia giudiziaria presso lo zoo di Fasano (Brindisi).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Puglia 2020: i risultati delle liste, preferenze e consiglieri eletti

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Regionali Puglia 2020, i risultati: preferenze consiglieri Partito Democratico

  • Verso il nuovo Consiglio regionale, i nomi: Lopalco superstar, boom Paolicelli e Maurodinoia. A destra c'è Zullo, M5S con Laricchia

  • Regionali Puglia 2020: i risultati | Percentuali e voti dei candidati presidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento