Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Bitritto, raid al canile durante festa di beneficenza: "Hanno portato via tutto"

L'assalto, mentre, in paese, i volontari erano impegnati in una manifestazione per raccogliere fondi. Ignoti hanno devastato suppellettili, rubando chiavi, qualche quintale di scatolette, sacchi di mangime e farmaci

Uno

Per fortuna, non ci sono stati altri danni. Questa mattina, i volontari della 'Lega per la difesa del Cane', non senza apprensione, hanno effettuato un secondo sopralluogo al canile comunale di Bitritto, 'Il Giardino di Sissi'. Nessuno è ritornato per fare il 'bis' dopo il raid compiuto nella notte tra venerdì e sabato. Ignoti hanno infatti devastato gli uffici della struttura, mettendola a soqquadro, devastando mobili e porte.

I cani, non sono stati toccati: "Hanno portato via le chiavi dei locali sanitari oltre a un buon numero di sacchi e scatolette di mangime, oltre a diversi farmaci" afferma Federica Caleandro, membro dell'associazione e consigliere comunale di maggioranza a Bitritto. Scomparsa anche una idropulitrice che serviva per igienizzare le aree dove sono presenti i 48 esemplari della struttura, di gestione municipale dalla fine dello scorso anno. Il valore della refurtiva ammonterebbe ad alcune migliaia di euro.

Un bersaglio facile perché, oltre a non esserci telecamere di videosorveglianza, era praticamente incustodito: i volontari, infatti, erano impegnati in un aperitivo di beneficenza per raccogliere fondi in favore di alcuni cani malati che vivono nella struttura: "Siamo stati avvertiti da un signore che ogni mattina effettua un sopralluogo. Quindi, abbiamo chiamato i vigili e i carabinieri per denunciare l'accaduto". Un gesto, dunque, ancora più vigliacco: "Crediamo - prosegue Caliandro - che possa essere stato qualcuno del posto, dato che sapevano non ci sarebbe stato nessuno. Facciamo appello alla cittadinanza perché dobbiamo ricomprare tutto". In queste ore, la mobilitazione di volontari e semplici cittadini, corre anche attraverso una pagina Facebook creata ad hoc, nella quale è possibile mettersi in contatto con l'associazione e fornire aiuto materiale ed economico per l'emergenza.

'Il Giardino di Sissi', nonostante qualche intervento recente, avrebbe bisogno di un deciso restyling ai box e all'impianto elettrico: "Noi volontari - afferma Caleandro - riusciamo a tenerlo pulito, facendo il massimo. Nei prossimi giorni, assieme al sindaco Giulitto presenteremo un progetto per il rilancio della struttura". Al momento, però, la massima priorità è quella di guardare avanti e trovare la forza di ricominciare, quasi da zero.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bitritto, raid al canile durante festa di beneficenza: "Hanno portato via tutto"

BariToday è in caricamento