Cronaca

Santa Chiara, Tar respinge il ricorso delle associazioni e 'sblocca' il cantiere

Dopo la sospensione di un mese fa, i giudici della III sezione del tribunale amministrativo pugliese hanno detto no al ricorso affermando che "non altera significativamente la situazione preesistente". Il Comitato: "Andiamo avanti nella battaglia"

La III Sezione del Tar di Bari ha bocciato il ricorso cautelare presentato dai Comitati per il Parco del Castello per bloccare l'edificazione della nuova palazzina del Genio Civile a largo Santa Chiara, sulla quale la Sovintendenza aveva in precedenza espresso parere favorevole, scatenando le ire del Comune che faceva notare l'esistenza di un vincolo nell'area, per la presenza del Castello Svevo: i Beni Culturali, nello scorso agosto, diedero il loro sì dopo aver prescritto la sostituzione di un'essenza, in modo da tutelare la visibilità del Castello dal mare e viceversa. 

I giudici amministrativi, invece, hanno rilevato che la nuova struttura, simile a quella che c'è già "non altera significativamente la situazione preesistente", per cui, essendovi anche già una ricca barriera di piante e alberi, la Sovrintendenza non avrebbe espresso un parere illegittimo. Per il Tar, inoltre "la sospensione dei lavori non determinerebbe alcun recupero della visuale", essendo le opere già completate per una discreta parte. In un'udienza fissata a maggio 2015, il tribunale valuterà poi la questione nel merito.

Le associazioni promotrici del ricorso sono, ovviamente deluse, anche perché, poche settimane fa, proprio i giudici amministrativi baresi avevano accolto una prima richiesta di sospensiva bloccando il cantiere fino alla discussione in Camera di Consiglio: "Da parte nostra - ha affermato Carlo Paolini - c'è un sentimento di rabbia civica, perché non vengono considerati i nostri diritti. Ancora una volta il Tar formato non da magistrati ma da persone nominate, non ha ascolto i cittadini, tutelando invece i poteri forti della città e i 'diritti' dell'abusivismo. Nei prossimi giorni ci riuniremo per capire cosa fare, siamo comunque determinati ad andare avanti".





 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santa Chiara, Tar respinge il ricorso delle associazioni e 'sblocca' il cantiere

BariToday è in caricamento