menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il cantiere del giardino Isabella d'Aragona (Foto Comitato Parco Castello Fb)

Il cantiere del giardino Isabella d'Aragona (Foto Comitato Parco Castello Fb)

Da via Sparano al lungomare di San Girolamo, ripartono i cantieri in città: "Lavori in tutti i municipi"

Terminate le giornate di Ferragosto da lunedì si ricomincia con le principali opere in corso e con la manutenzione di strade, marciapiedi e reti fognarie

Archiviato Ferragosto, l'estate comincia rapidamente la sua parabola discendente e la città riprende la solita routine, fatta anche di cantieri e lavori pubblici sparsi in tutti i quartieri, dal centro, alle periferie di Bari. A dire il vero, molti di questi non hanno subito un lungo stop, chiudendo solo nei giorni a ridosso del ponte di metà mese. Gli operai, però, sono pronti a ricominciare per far avanzare progetti attesi da tempo e, al momento, completi solo in parte. Con l'assessore cittadino ai Lavori Pubblici, Giuseppe Galasso, abbiamo fatto il punto della situazione, per un autunno intenso di opere e riqualificazioni.

Via Sparano, avanti tutta prima della lunga sosta di Natale

Quello della strada per eccellenza del Murattiano è forse il cantiere vetrina dell'intera città. Nei giorni scorsi c'è stato il completamento dell'isolato comprendente il 'salotto' Città Vecchia, con lo svelamento della grande mappa del borgo antico disegnata sulla pavimentazione. A breve, invece, sarà ultimato il salotto della 'Moda' tra via Piccinni e via Abate Gimma: "Mancano solo le panchine - spiega Galasso - per le quali si attenderanno i primi di settembre.

Al via i lavori per il salotto del 'Culto'

Gli operai si sono fermati, in sostanza, nelle giornate a ridosso di Ferragosto. Il prossimo obiettivo è ultimare entro la fine del prossimo mese l'isolato della chiesa di San Ferdinando dove sarà realizzato il salotto del 'Culto'. A quel punto saranno 4 i tratti completati". Dopodiché si cercherà di completare almeno un altro isolato prima dello stop previsto a fine novembre, per consentire ai commercianti e ai baresi di vivere senza problemi lo shopping natalizio e la stagione dei saldi.

Marciapiedi e strade: si riparte da via Melo. In autunno lavori su via Amendola

Dopo la sosta saranno riavviati i lavori per l'allargamento dei marciapiedi in via Melo, con il completamento di alcuni isolati, in vista del nuovo appalto per l'ultimazione anche del tratto finale. Da lunedì cantieri anche nei municipi 1, 2 e 5, per il rifacimento degli asfalti e dei camminamenti: "Abbiamo dovuto attendere - spiega Galasso - la riapertura delle fabbriche per la produzione dei materiali, chiuse per le ferie. Procederemo dopo aver avviato le scorse settimane i cantieri al San Paolo e a Carbonara. Si tratta di un appalto complessivo da 5 milioni di euro". Da non dimenticare anche l'apertura dei cantieri per il raddoppio di via Amendola, prevista per inizio autunno.

Waterfront San Girolamo, più vicino il ripascimento delle spiagge

Il lungomare del quartiere a nord del centro ha registrato, nelle scorse settimane, una riapertura a scaglioni. Nei giorni scorsi è stato 'sbloccato' uno degli aspetti più importanti riguardanti l'allargamento delle spiagge utilizzando la sabbia ripulita, proveniente dal dragaggio del porto di Torre a Mare: "La Regione Puglia dopo un'attenta analisi - afferma Galasso - ha infatti stabilito che la procedura non sarà oggetto di valutazione d'impatto ambientale. Si può quindi andare avanti con la modalità ordinaria. In questo caso, prima di procedere, dovrà esserci l'autorizzazione della Città Metropolitana. Per quanto riguarda le aree interessate ai lavori, queste saranno aperte man mano che verranno completate. A Ferragosto abbiamo mantenuto un paio di operai a protezione delle recinzioni e a gestire la sicurezza. Da lunedì riparte tutto".

Reti fognarie, focus in zona Fiera del Levante

Tra due settimane circa sarà già Fiera del Levante e il Comune, per evitare i disagi degli scorsi anni dovuti ad acquazzoni e conseguenti allagamenti, ha previsto alcuni interventi nei prossimi giorni: "Procederemo - sottolinea Galasso - con la pulizia delle caditoie nelle zone limitrofe al quartiere fieristico, affinché non si ripresentino i problemi del passato".

Nessun intoppo per Margherita, mercato pesce e giardino d'Aragona

Nel Murattiano si proseguirà con cantieri su edifici storici, strade e piazze di Bari Vecchia: "Per quanto riguarda il Polo del Contemporaneo, possiamo dire che si tratta di un cantiere gestito dalla Sovrintendenza. Nell'ex Mercato del Pesce la scoperta delle storiche bitte dell'antico porto ha solo portato a un adattamento del progetto per salvaguardarle e renderle visibili. Il Margherita procede spedito. Nelle prossime settimane saranno installati, invece, corpi illuminanti, panchine e alberi nel giardino Isabella d'Aragona". Infine, sopralluogo in vista, la prossima settimana, sul cantiere per la nuova fogna a Bari vecchia, fortemente rallentato per il ritrovamento di una tomba d'età medievale: "Lo scavo - rivela Galasso -, effettuato a mano, è quasi completato e si riprenderà con le lavorazioni in zona muraglia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

  • Homepage
  • Ultim'ora
  • Cronaca
  • Zone e Quartieri
  • Sport
  • Politica
  • Eventi
  • Cinema
  • Economia e Lavoro
  • Salute
  • Attualità
  • Ambiente
  • Video
  • Foto
  • Notizie dall'Italia
  • Meteo
  • Segnalazioni
  • Opinioni
BariToday è in caricamento