Cronaca

Cantieri in dieci scuole superiori baresi: quattro milioni di euro per la manutenzione

Previsti interventi di riqualificazione e messa in sicurezza in dieci scuole cittadine: si comincia lunedì dal liceo scientifico Scacchi

Quattro milioni di euro investiti e interventi programmati in dieci scuole superiori baresi. Dalla Città metropolitana arriva la risposta alle numerose segnalazioni e lamentele degli studenti, che nelle scorse settimane hanno protestato per le condizioni fatiscenti e le inefficienze di alcuni istituti.

I lavori prenderanno il via lunedì prossimo dal liceo scientifico Scacchi, dove sono previsti interventi di riqualificazione e risanamento, per un importo complessivo pari a 250 mila euro, finanziati con fondi CIPE.

Gli altri interventi previsti, riguardano il liceo scientifico “Salvemini” (850 mila euro dall'Accordo di Programma 2015 fondi regionali per la sostituzione infissi e sostituzione pavimentazione auditorium), l'ITAS “Elena Di Savoia” (880 mila euro dall'accordo Accordo di programma 2015 fondi regionali per sostituzione infissi, rifacimento campo di pallavolo e grate di protezione) e l'ITC “Lenoci” (900 mila euro dall'Accordo di Programma 2015 fondi regionali per il rifacimento campo sportivo polivalente, sostituzione infissi, sostituzione parquet palestra coperta) al Polivalente.

Ancora, per l'ITIS “Marconi”, stanziati 40 mila euro con fondi della Città metropolitana per la riqualificazione del laboratorio di meccanica. All'IPSIA “Santarella” 20 mila euro (fondi Città metropolitana) saranno impiegati per il risanamento degli spazi comuni. Al Liceo classico “Flacco”, 70 mila euro (fondi CIPE) saranno destinati alla messa in sicurezza dei solai lignei delle aule, e altri 40 mila euro (fondi Città metropolitana) andranno al risanamento della controsoffittatura e del solaio dell'auditorium.

Ancora, per il “Pitagora”, in arrivo 70 mila euro (fondi CIPE) per il risanamento della facciata esterna di via Melo, e 210 mila euro (Accordo di Programma 2015 fondi regionali) per la facciata esterna di Corso Cavour e il risanamento di spazi comuni. Previsti invece 200mila euro dai fondi Cipe per la messa in sicurezza e il risanamento degli esterni dell'IPSSAR “Perotti”, e 800mila euro (Accordo di programma 2015 fondi regionali) per il risanamento del prospetto e la sostituzione infissi per l'ITC “Vivante”.

"Questi dieci cantieri sono il frutto di un lavoro di programmazione dell'ultimo anno - commenta il consigliere metropolitano delegato all’edilizia scolastica, Vito Lacoppola -. Si tratta solo del primo passo sugli istituti di Bari città e altrettanti cantieri partiranno negli istituti dell'area metropolitana. Parallelamente stiamo portando avanti la progettazione e la programmazione dei nuovi interventi. Si tratta di un lavoro importante che stiamo cercando di portare avanti con tutte le complicazioni che la Città metropolitana vive. Auspichiamo di poter dare una risposta importante ai ragazzi e alle loro famiglie". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantieri in dieci scuole superiori baresi: quattro milioni di euro per la manutenzione

BariToday è in caricamento