Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Scontro treni, Cantone: "Collegamento oggettivo con la corruzione"

Il presidente dell'Autorità nazionale anticorruzione sulla vicenda: "Incidente frutto di un problema atavico del nostro Paese nel fare le infrastrutture adeguate"

Esiste una connessione tra il disastro ferroviario avvenuto nel nord barese e le problematiche legate alla corruzione. Ad affermarlo è Raffaele Cantone, presidente dell'Autorità nazionale anticorruzione, presentando la relazione annuale. La tragedia avvenuta in Puglia, ha detto Cantone, "evidenzia purtroppo un oggettivo collegamento con i fatti di cui ci occupiamo oggi". "Questo incidente - ha detto Cantone esprimendo innanzitutto il suo cordoglio per le vittime - su cui dovrà fare chiarezza la magistratura, è frutto probabilmente di un errore umano, ma anche conseguenza di un problema atavico del nostro Paese di mettere in campo infrastrutture adeguate. E una delle ragioni di ciò è da individuarsi nella corruzione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontro treni, Cantone: "Collegamento oggettivo con la corruzione"

BariToday è in caricamento