Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Scarpe e capi d'abbigliamento griffati ma contraffatti: sequestro al porto

L'operazione dei funzionari dell'Ufficio Dogane: gli articoli di note marche erano nascosti a bordo di due mezzi provenienti rispettivamente dalla Bulgaria e dall'Albania

Maglie e calzature di note griffe come Adidas, Gucci, Armani, Marcelo Burlon, ma tutte rigorosamente 'taroccate'. Capi d'abbigliamento e calzature sono stati sequestrati, in due distinte operazioni, all'interno del porto di Bari da funzionari dell'Ufficio delle Dogane.

Nella prima operazione, i controlli effettuati anche con l’ausilio dell’apparecchiatura Scanner a raggi X in dotazione all’Ufficio doganale, su un automezzo proveniente dalla Bulgaria, ha consentito di accertare la presenza di sei cartoni contenenti abbigliamento e calzature di noti marchi nazionali ed internazionali contraffatti, così come confermato dai periti delle ditte titolari dei marchi prontamente interpellati dai funzionari doganali.

Nella seconda operazione, i controlli effettuati su un autobus proveniente dall’Albania, hanno consentito di rilevare, all’interno del bagaglio del conducente, oltre 2.500 cartellini con il marchio “ARMANI JEANS”, palesemente contraffatti, come confermato dallo studio legale di tutela del brand ARMANI, pronti per essere applicati ai capi di abbigliamento.

In entrambe le operazioni i trasgressori sono stati denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bari.  
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scarpe e capi d'abbigliamento griffati ma contraffatti: sequestro al porto

BariToday è in caricamento