Cronaca

La nostalgia di un Capodanno 'normale' e la speranza per il 2021, Decaro ai baresi: "Rialziamoci e lasceremo alle spalle l'incubo"

"Il 2020 se ne va così - dice il primo cittadino -, lasciandoci nel cuore un velo di tristezza, un po’ di paura e un senso di mancanza. Ripartiamo come dopo ogni caduta"

"Questa foto sembra di un secolo fa, invece è solo l'anno scorso. Stasera non andrà così. Questa piazza sarà vuota e non potremo ballare, abbracciarci, brindare insieme per augurarci buon anno": è il messaggio , su facebook, del sindaco di Bari Antonio Decaro, che con nostalgia e una foto ricorda il Capodanno in piazza 2020. Altri tempi, verrebbe da dire, con migliaia di persone in piazza Libertà per il Concertone, senza limitazioni e con tanta voglia di divertirsi in maniera spensierata.

Tutto ciò che è mancato in un anno maledetto e purtroppo indimenticabile: "Il 2020 se ne va così - dice Decaro -, lasciandoci nel cuore un velo di tristezza, un po’ di paura e un senso di mancanza. Per le persone care, quelle che ci sono e non possiamo vedere, quelle che non ci sono più e non abbiamo potuto salutare. Ma oggi a Bari c'è il sole. E non c'è niente di più speciale in questa città della sua luce. Da questa luce dobbiamo provare a tirare fuori una nuova forza, per rialzarci come dopo ogni caduta. Lo abbiamo già fatto tante volte, nella nostra storia. Possiamo e dobbiamo farlo ancora".

"Siamo pronti ad accogliere il 2021 - dice Decaro -. Sperando con tutto il cuore che sia l'anno in cui ci lasceremo alle spalle questo incubo e torneremo a stare insieme alle persone alle quali vogliamo bene. Senza avere più paura di perderle. Senza avere più paura di perderci. Buon anno nuovo, baresi. Buon anno nuovo, Bari".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La nostalgia di un Capodanno 'normale' e la speranza per il 2021, Decaro ai baresi: "Rialziamoci e lasceremo alle spalle l'incubo"

BariToday è in caricamento