menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Braccianti sfruttati nelle campagne di Polignano: tre arresti nel Brindisino

I lavoratori sarebbero stati sottopagati e costretti a subire minacce. Pochi giorni fa un'operazione simile che ha coinvolto un'azienda agricola di Turi

A distanza di pochi giorni da un'altra operazione simile, i Carabinieri di Brindisi hanno arrestato tre persone accusate di sfruttamento del lavoro, intermediazione illecita (pluriaggravati) e truffa ai danni dell'Inps. Le indagini, attraverso riprese video e appostamento, hanno coinvolto un'azienda agricola di Polignano dove, secondo gli inquirenti, si svolgeva l'attività lavorativa. Gli arrestati avrebbero reclutato e gestito la manodopera attraverso minacce e intimidazioni: i braccianti (tra cui 17 donne e 5 uomini di nazionalità straniera) sarebbero stati costretti a turni di lavoro massacranti sottopagati, con l'obbligo di pagare anche somme di danaro giornaliere per l'intermediazione.

Ulteriori dettagli su Brindisi Report

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento