menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In casa una pistola e cartucce: arrestata 52enne a Capurso

La donna, con precedenti, scoperta e arrestata dalla polizia: secondo gli investigatori deteneva l'arma per conto di alcuni soggetti ritenuti vicini al clan Di Cosola

Nascondeva in uno scantinato una pistola semiautomatica completa di caricatore e cartucce. Scoperta dagli agenti della Squadra mobile, in manette è finita a Capurso la 52enne Anna Cimarrusti, con precedenti.

La donna è accusata di detenzione di arma da fuoco clandestina con relativo munizionamento e ricettazione. Nel corso di una perquisizione, i poliziotti, all’interno di uno scantinato in uso alla donna, hanno rinvenuto, nascosta in un barbecue, una pistola semiautomatica munita di caricatore rifornito di due cartucce GFL380 e ulteriori 20 cartucce dello stesso calibro, custodite in una bustina.

Secondo i primi approfondimenti, gli investigatori ritengono che l’arma rinvenuta fosse detenuta per conto di soggetti contigui al clan Di Cosola.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento