Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

All'assalto dei supermercati mascherato da "uomo ragno", arrestato 23enne

Il giovane è stato fermato ieri a Capurso mentre tentava di mettere a segno l'ennesimo colpo. Secondo i carabinieri avrebbe rapinato almeno cinque supermercati nelle ultime due settimane

Rapine a mano armata e a volto... mascherato. I carabinieri hanno arrestato ieri sera a Capurso un 23enne incensurato del luogo ritenuto responsabile di almeno cinque rapine avvenute nelle ultime due settimane in due supermercati della zona.

Peculiare la "modalità" dell'assalto utilizzata dal giovane, che avrebbe poi consentito ai carabinieri di individuare la stessa mano dietro i diversi colpi. Il rapinatore, infatti, entrava in azione sempre indossando una maschera da "uomo-ragno" e tenendo in mano un grosso taglierino con il quale minacciava i dipendenti dei negozi per indurli a farsi consegnare l'incasso.

Ieri sera, però, quando il giovane è entrato in azione per l'ennesima volta ha trovato una sorpresa ad attenderlo: all'interno del sufoto spiderman-3permercato, infatti, c'erano anche i carabinieri, che da qualche giorno presidiavano costantemente i due esercizi commerciali presi di mira dal rapinatore "uomo ragno". Quando si è accorto della presenza dei militari, il giovane ha abbandonato taglierino e denaro e ha tentato di dileguarsi a piedi per le strade circostanti, sbarazzandosi anche della maschera indossata e di alcuni altri indumenti che avrebbero potuto renderlo riconoscibile. Ma il suo tentativo è stato inutile, visto che dopo alcuni metri i carabinieri che lo inseguivano sono riusciti a bloccarlo e lo hanno arrestato. Così il 23enne è finito in carcere con l'accusa tentata rapina aggravata e possesso ingiustificato di armi atti ad offendere.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All'assalto dei supermercati mascherato da "uomo ragno", arrestato 23enne

BariToday è in caricamento