Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca Capurso / Via Gennaro Venisti

Capurso, scippa la pensione a 75enne colpendolo con un pugno: arrestato

Il ladro,un pregiudicato 47enne del luogo, riconosciuto dalla vittima, è stato arrestato dai carabinieri, che ora stanno cercando di identificare il complice alla guida dello scooter utilizzato per la fuga

Ha scippato la pensione a un 75 enne, al suo rientro dall’ufficio postale, ma è stato catturato in breve tempo, grazie alla descrizione fornita dalla vittima.  Dovrà difendersi dalle accuse di rapina aggravata e lesioni personali un pregiudicato 47enne di Capurso, arrestato dai Carabinieri.

La vittima, un pensionato del luogo, dopo aver riscosso la sua pensione e quella della moglie presso l’ufficio postale di via Epifania, è salito in macchina ed ha fatto rientro a casa. Sceso dal mezzo, dopo averlo parcheggiato nelle vicinanze, in via Venisti, è stato sorpreso alle spalle dall’uomo, il quale, dopo averlo stordito con un pugno, lo ha scaraventato per terra e gli ha sradicato il portafogli dalla tasca della giacca, con una tale forza da squarciargliela.

Arraffato il bottino, nonostante la timida reazione della vittima, ha immediatamente inforcato la sella di uno scooter condotto da un complice e si è dileguato per le vie adiacenti, facendo perdere le tracce.

Per sua sfortuna, però, il ladro è stato riconosciuto dalla vittima, in quanto volto noto in quel Comune.  Così, non appena i militari hanno raccolto la denuncia del malcapitato, si sono immediatamente messi alla ricerca del rapinatore, che, rintracciato in breve tempo e trovato in possesso di una parte della refurtiva (circa 600 euro, sequestrati) è stato inevitabilmente arrestato.

Per lui la Procura della Repubblica di Bari ha disposto gli arresti domiciliari. Sono invece tuttora in corso accertamenti finalizzati all’individuazione del complice.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capurso, scippa la pensione a 75enne colpendolo con un pugno: arrestato

BariToday è in caricamento