rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca

Oria, carabiniere muore durante gara di tiro con pistola: era in servizio a Bari

Il capitano Gianbruno Ruello, 48enne originario di Taranto, era caposezione operativa del nucleo Oaio: era tra i giudici di una competizione di shooting dinamico quando è stato raggiunto da un proiettile vagante

Era caposezione operativa nel reparto Oaio del Comando regionale Puglia dei Carabinieri il capitano Gianbruno Ruello, deceduto ieri a Brindisi dopo essere stato colpito da un proiettile vagante nel corso di una gara di tiro dinamico nel poligono di Oria. Ruello, 48enne originario di Taranto ma residente nel capoluogo messapico, era tra i giudici di una competizione valevole per il Campionato Italiano di Shooting quando, improvvisamente, è stato raggiunto dal colpo sparato in un percorso adiacente. Ruello-2

Il militare, trasportato subito in ospedale, è spirato alcune ore dopo a seguito delle lesioni gravissime riportate. Commosso il ricordo di parenti, amici e colleghi sui social: questa mattina il comandante provinciale dell'Arma, il colonnello Vincenzo Molinese, nel corso della conferenza stampa sul blitz effettuato a Corato, ha espresso il suo cordoglio personale e della famiglia dei Carabinieri.,

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oria, carabiniere muore durante gara di tiro con pistola: era in servizio a Bari

BariToday è in caricamento