I carabinieri celebrano il Precetto Pasquale nella Parrocchia del Redentore: "Segno di vicinanza ai residenti"

La celebrazione in occasione della 23esima Giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti di mafia. Nell'ex Manifattura nascerà una caserma dell'Arma

Si è tenuta questa mattina al Libertà, nella parrocchia del Redentore, la celebrazione del Precetto Pasquale da parte dei carabinieri. L'iniziativa si è tenuta in concomitanza con la 23esia Giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle  vittime innocenti di mafia

La celebrazione ha visto la presenza del Consigliere Comunale Massimo Maiorano, delegato del Sindaco Decaro e del Comandante della Legione Carabinieri Puglia, Generale Giovanni Cataldo. La cerimonia religiosa, officiata dal Cappellano Militare Don Nicola Masci è stata concelebrata dal Direttore dell’Opera Salesiana Don Francesco Preite. 

Al termine della funzione, il Generale Cataldo ha sottolineato quanto l’evento sia stato tenuto in un quartiere effervescente, a dimostrazione della vicinanza dell’Arma a tutti i suoi residenti. L’Alta Autorità Militare ha, quindi, ringraziato il Direttore dell’Opera Salesiana per l’ospitalità e l’Amministrazione Comunale per aver aderito al trasferimento della Stazione Carabinieri negli edifici dell’Ex Manifattura Tabacchi, concludendo sull’importanza dei centri di aggregazione, come le Parrocchie in generale, nello sviluppo della morale delle coscienze e della legalità in seno al corpo sociale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia resta 'zona arancione', la decisione del ministro Speranza: misure confermate

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Muore a 53 anni l'avvocata Antonella Buompastore, ex proprietaria del Kursaal Santa Lucia

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Bari, smantellato traffico internazionale di droga: 15 arresti, sequestri di beni per 3,5 milioni

  • Folle inseguimento a 120 km/h per le strade di Carbonara: arrestato pregiudicato 33enne

Torna su
BariToday è in caricamento