Cronaca Carbonara / Piazza di Carbonara Umberto I

Il parroco 'taglia' la festa patronale, proteste dei cittadini: "Rivogliamo le nostre tradizioni"

Polemiche per la decisione, del prete della chiesa Matrice a Carbonara, di destinare parte della somma per le celebrazioni di San Michele ai terremotati del Centro Italia. Uno striscione è comparso nella piazza del quartiere

Polemiche, a Carbonara, in occasione della prossima festa patronale di San Michele, tra poche settimane,  per la scelta del parroco della chiesa Matrice del quartiere, don Mimmo, di ridurre le celebrazioni destinando una parte della somma per l'organizzazione alle persone recentemente colpite dal sisma nel centro Italia. La decisione ha causato proteste da parte di diversi cittadini: alcuni di loro hanno affisso un lungo striscione attorno alla statua che adorna la piazza Umberto dell'ex frazione del capoluogo. La scritta è eloquente: "Rivogliamo le nostre tradizioni". Il dibattito è proseguito anche su Facebook, dove non pochi utenti hanno difeso le ragioni della protesta, criticando la presa di posizione di don Mimmo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il parroco 'taglia' la festa patronale, proteste dei cittadini: "Rivogliamo le nostre tradizioni"

BariToday è in caricamento