Cronaca Ceglie del Campo / Via Vittorio Veneto

Carbonara, furto in chiesa: rubati ori ed ex voto della Madonna di Pompei

Nella notte ignoti si sono introdotti negli uffici parrocchiali e, dopo aver trovato la cassaforte nascosta dietro a un quadro, l'hanno forzata con la fiamma ossidrica. Sull'episodio indagano i carabinieri della Scientifica

Hanno portato via tutto l'oro, quello della Madonna, ma anche gli ex voto dei fedeli. Questa notte ignoti hanno fatto irruzione negli uffici parrocchiali della chiesa Madonna di Pompei - del Rosario a Carbonara, in via Vittorio Veneto. I ladri, probabilmente entrati da un ingresso laterale, hanno avuto il tempo di cercare una cassaforte nascosta dietro a un quadro e di forzarla con l'aiuto di una fiamma ossidrica, portando via monili antichi e doni dei devoti. L'ammontare del colpo è ancora da quantificare.

A dare l'allarme una donna che ha notato la porta lasciata aperta dai malviventi. Sull' episodio, che ha turbato la comunità del quartiere, indagano i carabinieri. La Scientifica sta ricostruendone la dinamica: nella zona però non vi erano telecamere di sicurezza. Secondo gli inquirenti, la modalità d'azione lascerebbe pensare a un tentativo a colpo sicuro, purtroppo riuscito.

"Non sono andati da nessun'altra parte - racconta Don Carlo Cinquepalmi, parroco della Chiesa della Madonna di Pompei - non toccando computer, o altri strumenti elettronici. Quando si ruba in chiesa, non si ruba al prete, ma alla comunità e a tanti cittadini che per la loro devozione hanno compiuto sacrifici. Mi auguro non sia nessuno del quartiere, indipendentemente se vi sia bisogno o no. Tra l'altro, non è stato preso niente nessun prodotto dalla dispensa per i poveri",

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carbonara, furto in chiesa: rubati ori ed ex voto della Madonna di Pompei

BariToday è in caricamento