Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Positivo al Coronavirus, viola la quarantena ed esce per fare la spesa: barese beccato dai carabinieri

E' accaduto a Carbonara dove i militari, impegnati nei controlli hanno intercettato e denunciato un 50enne incensurato: ora rischia un processo per 'delitto colposo contro la salute pubblica'

Nonostante fosse positivo al Coronavirus e sottoposto perciò all'obbligo di quarantena domiciliare, era comunque uscito di casa: i carabinieri lo hanno sorpreso mentre camminava lungo la pubblica via. Ai militari, mostrando alcuni sacchetti di plastica che aveva con sè, ha detto che stava tornando da fare la spesa. 

Si tratta della prima persona denunciata nella nostra provincia per tale violazione. E' accaduto a Bari, nel quartiere di Carbonara: i militari della locale stazione, durante i controlli mirati a garantire il rispetto dei decreti ministeriali sulle restrizioni per tutelare la salute pubblica, hanno nei giorni scorsi intercettato l'uomo, che adesso rischia un processo per “inosservanza del divieto assoluto di allontanarsi dalla propria abitazione o dimora per le persone in quarantena perché risultate positive al virus covid-19” e per “delitto colposo contro la salute pubblica”, previsti agli articoli 260 del testo unico sulle leggi sanitarie e 452 del codice penale.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Positivo al Coronavirus, viola la quarantena ed esce per fare la spesa: barese beccato dai carabinieri

BariToday è in caricamento