Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca Carbonara

Spaccata la lapide per Marchitelli, il Municipio: "Rotta accidentalmente"

La notizia aveva suscitato un'ondata di sdegno, ma il presidente Acquaviva smentisce che possa essersi trattato di un atto vandalico o di un gesto intimidatorio: "Si è trattato di un danno involontario durante la falciatura dell'erba"

"Non vi è stato alcun atto vandalico ai danni della lapide dedicata a Gaetano Marchitelli in piazza Umberto a Carbonara. Si è trattato di un danno involontario occorso durante la falciatura del manto erboso da parte degli operatori del servizio".

Il presidente del IV Municipio, Nicola Acquaviva, interviene per fare chiarezza sulla vicenda della rottura della lapide intitolata a Gaetano Marchitelli, vittima innocente di mafia, collocata nella piazza centrale del quiartiere. La notizia del danneggiamento della lapide aveva suscitato un'ondata di sdegno, provocando anche la reazione dell'associazione Libera.

Secondo le verifiche effettuate dal Municipio, però, non si sarebbe trattato di atto di teppismo né di un gesto in qualche modo legato a quanto rappresentato dalla lapide, ma solo di un danno accidentale.

"Domattina - ha assicurato Acquaviva - si provvederà al ripristino della lapide".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccata la lapide per Marchitelli, il Municipio: "Rotta accidentalmente"

BariToday è in caricamento