Cronaca Ceglie del Campo / Via Santa Maria VI Salvi

Mettono in vendita sul web la moto rubata, il proprietario la riconosce: arrestati

In manette un pregiudicato 50enne di Carbonara e un 26enne di Ceglie, incensurato. L'annuncio, notato sul web dalla vittima del furto, ha portato i carabinieri direttamente nel luogo in cui si trovava la moto

Un annuncio sul web, con tanto di indicazioni e indirizzo del luogo in cui si trovava la moto da vendere. Tutto normale, tranne che per un piccolo dettaglio: la moto messa in vendita - una Husqvarna 600 - era però rubata.

E' stato proprio il legittimo proprietario del mezzo, un 30enne di Triggiano, che aveva subito il furto all'incirca un anno fa, ad accorgersi dell'annuncio, allertando i carabinieri.

I militari, seguendo le indicazioni contenute nell'inserzione, sono così arrivati al luogo in cui si trovava il mezzo rubato, sorprendo i due autori dell'annuncio all’interno di un’area recintata, in via Santa Maria VI Salvi, a Carbonara. I responsabili, un 50enne pregiudicato di Carbonara e un 26enne incensurato di Ceglie, sono così finiti ai domicliari con l'accusa di ricettazione.

In questa area sono stati rinvenuti, oltre alla moto, poi restituita al proprietario, anche due carcasse di autovetture, alcune parti di veicoli ed utensili vari. L’intera area è stata posta sotto sequestro, mentre sono in corso verifiche volte stabilire la provenienza delle due carcasse e dell’altro materiale rinvenuto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mettono in vendita sul web la moto rubata, il proprietario la riconosce: arrestati

BariToday è in caricamento