Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Detenuto termina videochiamata e picchia agente: nuova aggressione nel carcere di Bari

Per Pasquale Montesano, segretario aggiunto Osapp, "l'escalation degli eventi critici pone inequivocabili dubbi sulla funzionalità dell'attuale sistema penitenziario e il caso di Bari evidenzia una grave carenza di personale e carichi di lavoro insostenibili"

Un'agente penitenziario del carcere di Bari è stato colpito al volto da un detenuto: l'episodio è stato denunciato dall'Osapp, l'organizzazione sindacale autonoma polizia penitenziaria, e si sarebbe verificato mentre il detenuto stava uscendo dalla stanza di pernottamento contestando "la modalità di una videochiamata ai propri familiari".


Per Pasquale Montesano, segretario aggiunto Osapp, "l'escalation degli eventi critici pone inequivocabili dubbi sulla funzionalità dell'attuale sistema penitenziario e il caso di Bari evidenzia una grave carenza di personale e carichi di lavoro insostenibili".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Detenuto termina videochiamata e picchia agente: nuova aggressione nel carcere di Bari

BariToday è in caricamento