Cronaca

Carceri pugliesi, situazione critica: "Aumentano i tentativi di suicidio dei detenuti"

La denuncia del Cosp: "In Puglia, a fronte di 2400 posti letto, si trova una popolazione detenuta di 4300 persone di cui quasi 200 in situazione di disagio mentale, ristrette in 11 strutture carcerarie

"La Puglia, a fronte di 2400 posti letto, si trova una popolazione detenuta di 4300 persone di cui quasi 200 in situazione di disagio mentale, ristrette in 11 strutture carcerarie, tra cui una minorile con un sovravvollamento detentivo pari al 96% rispetto alla media nazionale". La denuncia sulla drammatica situazione delle carceri pugliesi arriva da Domenico ;astrulli, segretario generale del Coordinamento Sindacale Penitenziario.

Una situazione al limite del collasso non attenuata dal Dl Svuota Carceri del governo: "Bene l'impegno - prosegue Mastrulli - ma restano poco o quasi zero i risultati di sfollamento delle carcerti e delle funzioni rieducative dei reclusi per le pessime condizioni fi vita penitenziaria in Puglia". mastrulli rivela che "gli ultimi dati di quest'anno 2013, del primo semestre, ci forniscono preoccupanti situazioni di disagio ambientale, alte criticità di igiene e salubrietà delle carceri, alta tensione che sfocia in tentativi di autolesionismo, circa 1500, e circa 200 tentativi di suicidio, raddoppiati rispetto al 2012".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carceri pugliesi, situazione critica: "Aumentano i tentativi di suicidio dei detenuti"

BariToday è in caricamento