Cronaca

Petruzzelli, appalti sospetti: il presidente Carofiglio porta atti in Procura

Il presidente della Fondazione ascoltato come testimone dal pm che coordina le indagini su presunte irregolarità in alcuni bandi. Carofiglio ha annunciato inoltre una ristrutturazione interna dell'ente, anche con l'applicazione della normativa anticorruzione

Il presidente della Fondazione Petruzzelli Gianrico Carofiglio è stato ascoltato come testimone in Procura nell'ambito di un'inchiesta su presunti appalti sospetti al teatro, in cui si indaga per turbativa d'asta e corruzione. Carofiglio, come annunciato nei giorni scorsi, questa mattina si è recato spontaneamente nel Palagiustizia di Via Nazariantz, per consegnare agli inquirenti alcuni documenti - contratti e fatture - relativi ad alcuni bandi sulla cui regolarità sono stati avanzati dubbi.

Insieme a Carofiglio è arrivato in Procura anche il sindaco, Antonio Decaro. Lasciando il Palagiustizia, Carofiglio ha annunciato l'intenzione di avviare una "ristrutturazione" interna dell'ente, anche con l'applicazione della normativa anticorruzione, e ha ribadito che saranno attivati eventuali procedimenti disciplinari nei confronti di dipendenti che dovessero risultare responsabili di comportamenti scorretti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Petruzzelli, appalti sospetti: il presidente Carofiglio porta atti in Procura

BariToday è in caricamento