Cronaca Carrassi

Carrassi, sorpreso nello scantinato di una villa: aggredisce agenti con bastone

In manette un 21enne di origini marocchine con precedenti: alla vista della polizia, ha tentato di fuggire, ma è stato bloccato dopo una colluttazione. Il giovane era stato già arrestato per tentato furto in abitazione e aveva con sé un foglio di espulsione

E' stato sorpreso dopo essere entrato nello scantinato di una villa del quartiere Carrassi, quando si è scagliato contro gli agenti armato di bastone in ferro.  In manette è finito un marocchino di 21 anni, Mohamed El Hadi, accusato di violazione di domicilio, danneggiamento, violenza, resistenza, minacce e lesioni a pubblico ufficiale. Il giovane era in possesso di un verbale di notifica di un decreto di espulsione, emesso dalla Questura di Lecce 2 giorni fa. Ad agosto, il 21enne era stato arrestato per lesioni personali, resistenza e violenza a pubblico ufficiale e in un'altra circostanza per tentato furto aggravato in abitazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carrassi, sorpreso nello scantinato di una villa: aggredisce agenti con bastone

BariToday è in caricamento