menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una pistola nello scooter parcheggiato in garage: arrestato 20enne a Carrassi

In manette Vito Magistro, ritenuto vicino dagli investigatori vicino al clan 'Diomede'. L'arma, una Beretta calibro 7.65 con matricola abrasa, era completa di caricatore e tre proiettili

Una pistola clandestina e tre proiettili, nascosti nel vano portaoggetti dello scooter parcheggiato in garage. A scoprire e sequestrare l'arma, mercoledì pomeriggio al quartiere Carrassi, sono stati gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Bari, che hanno arrestato un 20enne, Vito Magistro, con precedenti di Polizia, responsabile di detenzione illegale di arma clandestina e ricettazione della stessa.

Nell’ambito di una mirata attività di contrasto alla criminalità, gli agenti hanno raccolto informazioni circa il possesso dell'arma da parte del giovane. E' scattata così la perquisizione che ha consentito di individuare un motociclo Piaggio Exagon al cui interno è stata effettivamente rinvenuta una pistola marca Beretta cal.7.65 con matricola abrasa, completa di caricatore e tre proiettili. Perquisito anche l’appartamento del giovane, proprietario del ciclomotore, che è stato trovato in possesso delle chiavi del mezzo.

In relazione al rinvenimento della pistola il giovane, ritenuto dagli investigatori vicino al clan “Diomede” operativo nel quartiere Carrassi, avrebbe ammesso che l’arma era nella sua disponibilità e che egli stesso l’aveva occultata nel vano sottosella dello scooter.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento