menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Botte e minacce ai familiari, colpisce la madre con una padella: arrestato 42enne

L'uomo è stato tratto in arresto dai poliziotti del commissariato di Carrassi: l'ultima aggressione a suon di calci e pugni alla sorella, ma maltrattamenti e violenze anche verbali erano all'ordine del giorno

Con l'ultima aggressione, a suon di calci e pugni, aveva mandato in ospedale la sorella, procurandole ecchimosi giudicate guaribili in venti giorni. In realtà, però, le violenze - fisiche ma anche verbali - si sarebbero ripetute da anni, ai danni anche dei genitori.

Così un 42enne barese con precedenti di polizia, è stato arrestato e condotto in carcere dai poliziotti del commissariato di Bari - Nuova Carrassi con le accuse di maltrattamenti in famiglia e lesioni.

Secondo quanto accertato dai poliziotti, il 42enne aveva in più occasioni percosso la madre e quotidianamente minacciava ed insultava la sorella ed entrambi i suoi  genitori. In una  circostanza è emerso che l’uomo aveva addirittura colpito la madre con una padella da cucina.

L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato condotto nel carcere di Bari a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Attico di lusso nel cuore di Bari: un sogno a due passi dal mare dove il fascino dell'antico si sposa all'eleganza del moderno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento