Cronaca Carrassi

Carrassi: blitz nel condominio a luci rosse, sequestrati sei appartamenti

Denunciati proprietari e locatari delle sei abitazioni, tutte ubicate nello stesso stabile, in cui si svolgeva l'attività illecita. A dare avvio alle indagini le numerose denunce presentate dagli inquilini del palazzo

Sei appartamenti, tutti ubicati nello stesso condominio, utilizzati per l'attività di prostituzione di giovani donne provenienti dall'Est Europa o dall'Africa, sono stati scoperti e posti sotto sequestro dalla polizia nel quartiere Carrassi.

LE INDAGINI - A dare avvio all'attività investigativa sono state le numerose segnalazioni - e in alcuni casi vere e proprie denunce - fatte dagli inquilini dello stabile e da altri residenti della zona, da mesi infastiditi dal continuo andirivieni di uomini e giovani donne.  Nel corso delle indagini sono state ascoltate le stesse prostitute individuate dalla polizia quali frequentatrici degli appartamenti, le quali hanno ammesso di esercitare l'attività illecita negli appartamenti, dichiarando anche che gli stessi locatari delle case erano a conoscenza di quanto accadeva. E' così scattato il sequestro preventivo dei sei appartamenti, mentre i due proprietari e i quattro locatari degli stessi sono stati denunciati per favoreggiamento della prostituzione.

GLI ANNUNCI ON LINE - Le indagini hanno permesso inoltre di accertare che le ragazze cambiavano ogni settimana, a conferma dell'esistenza di un giro di prostituzione molto ampio probabilmente gestito - secondo gli inquirenti - dalla criminalità organizzata locale. Gli inquirenti hanno inoltre ascoltato alcuni clienti, i quali hanno raccontato di aver preso contatto con le prostitute attraverso due siti di annunci ('Pianeta Escort' e 'Bacheca Incontri'), e di aver poi concordato telefonicamente tariffa e luogo della prestazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carrassi: blitz nel condominio a luci rosse, sequestrati sei appartamenti

BariToday è in caricamento