Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Via Milano

Casamassima: sospetta un tradimento e accoltella la rivale in amore

La donna, una 27enne incensurata, è stata arrestata stamattina dai carabinieri. Lo scorso 14 marzo avrebbe aggredito con un coltello l'amante del marito mentre era in compagnia dello stesso uomo

Accoltellò la rivale in amore per vendicarsi del tradimento del marito. Protagonista della vicenda una donna di 27 anni originaria di Casamassima, arrestata stamattina dai carabinieri con l'accusa di tentato omicidio con l'aggravante della premeditazione.

I fatti risalgono allo scorso 14 marzo, quando la donna, accecata dalla gelosia, aggredì l'amante del marito colpendola con un coltello al fianco sinistro. La vittima, una donna di 28 anni, era da poco uscita da un'abitazione in compagnia dello stesso uomo, che immediatamente la soccorse trasportandola in ospedale.

Una volta giunta all'ospedale "Miulli" di Acquaviva, la donna dichiarò tuttavia di non aver riconosciuto l'aggressore a causa della scarsa illuminazione stradale, nè di consocere l'uomo che l'aveva accompagnata al Pronto soccorso, il quale si sarebbe trovato a passare casualmente sul posto dell'aggressione.

La sua versione non convinse però i carabinieri, che continuarono ad indagare sul ferimento fino a scoprire la verità.  In particolare grazie all’incrocio dei tabulati telefonici della vittima, del presunto amante-soccorritore e dei rispettivi familiari, è stato possibile ricostruire i retroscena dell’episodio arrivando all'arresto della 27enne di Casamassima.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casamassima: sospetta un tradimento e accoltella la rivale in amore

BariToday è in caricamento