Cronaca Casamassima

Casamassima: topi d'appartamento arrestati dopo un inseguimento

Due uomini di 24 e 29 anni sono stati arrestati dopo un rocambolesco inseguimento sulla provinciale Casamassima-Adelfia: avevano rubato gioielli e poche decine d'euro in un'abitazione di Casamassima

Due cittadini baresi sono stati arrestati a Casamassima al termine di un breve inseguimento con i carabinieri. I due malviventi sono stati notati da un carabiniere fuori servizio mentre, a bordo di un'auto, si aggiravano con fare sospetto per le vie del centro.

Il militare fuori servizio, insospettito, ha immediatamente allertato il 112 richiedendo l'intervento di una pattuglia. Alla vista dei carabinieri i due malintenzionati si sono messi in fuga cercando di far perdere le proprie tracce. Ne è nato un pericoloso inseguimento per le vie del paese, durante il quale è stato richiesto anche l'appoggio di un elicottero dei militari per il monitoraggio dall’alto.

Alla fine i fermati, un 24enne già noto alle Forze dell’Ordine e un 29enne incensurato, entrambi baresi, sono stati bloccati lungo la provinciale Casamassima-Adelfia e arrestati con le accuse di furto aggravato in concorso, violenza e resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.

A bordo della Renault Megane su cui viaggiavano (risultata rubata e munita di doppia targa) sono stati ritrovati monili in oro rubati poco prima in un'abitazione di Casamassima, oltre ad attrezzi da scasso e passamontagna. La refurtiva è stata interamente restituita all’avente diritto. Tratti in arresto i due, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, sono stati associati presso la locale casa circondariale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casamassima: topi d'appartamento arrestati dopo un inseguimento

BariToday è in caricamento