Casamassima: cuccioli di cane abbandonati in un cassonetto della spazzatura

I quattro piccoli animali, con il cordone ombelicale ancora attaccato e gli occhietti chiusi, sono stati notati da un passante. Dopo essere stati soccorsi da un volontario della Lega nazionale per la difesa del Cane, sono stati affidati ad una famiglia di Turi

Uno dei cuccioli abbandonati a Casamassima

Tremanti, gli occhietti chiusi, il cordone ombelicale ancora attaccato: sono stati ritrovati così quattro cuccioli di cane, tutte femmine, abbandonati ieri mattina in un cassonetto della spazzatura a Casamassima. Solo un mese prima, sempre nello stesso paese, la stessa sorte era toccata a dei gattini.

A notare i piccoli animali è stato un passante, che ha subito allertato la Polizia Municipale. I cuccioli, però, sono rimasti nel cassonetto fino all'arrivo di un volontario della Lega Nazionale per la Difesa del Cane di Turi, Gaetano Pirulli, che si è subito fatto carico di togliere i cuccioli dalla spazzatura, accettando di occuparsi personalmente dei piccoli animali. Un'impresa non da poco, quella di accudire cuccioli così piccoli: ogni due ore bisogna allattarli, bisogna accertarsi che la temperatura del luogo in cui riposano rimanga stabile e poi, soprattutto, bisogna trovare il modo di sostituirsi alla loro mamma. Ad esempio ricorrendo ad un piccolo orologio, o ad un metronomo, che con il loro regolare ticchettio possono simulare il battito del cuore della mamma concorrendo a tranquillizzare i piccoli.

In base all'esperienza di Pirulli, casi di abbandono come quello di Casamassima sono tutt'altro che rari. Si tratterebbe di cani padronali, che una volta fatti partorire vengono lasciati con un solo cucciolo (preferibilmente il maschio), abbandonando invece le femmine al loro destino.

Le quattro cagnette di Casamassima, comunque, sono state fortunate: dopo essere state soccorse da Gaetano, saranno affidate ad una famiglia di Turi, che ha accettato di prendersi cura di loro.

 

GUARDA IL VIDEO DEL RITROVAMENTO

 

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(Fonte: Geapress.org)
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vipera in giardino: come riconoscerla e cosa fare in caso di morso

  • Uccio De Santis positivo al coronavirus, annullato spettacolo in Svizzera: "Sono forte, ci vediamo presto"

  • Moto si schianta in Tangenziale, donna incinta tra i feriti: trasportata in codice rosso, è grave

  • Raffaele Fitto positivo al Covid-19 con la moglie, l'annuncio: "Tampone dopo contagio di uno stretto collaboratore"

  • Il Coronavirus fa ancora paura nella provincia: un decesso a Polignano, crescono i contagi a Noicattaro

  • Cos'è il ''Bonus tiroide'' e come richiederlo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento