Cronaca Casamassima

Spacciano droga in casa, incastrati dal fiuto di 'Zilo': presa coppia di pusher

In manette a Casamassima un 29enne già noto alle forze dell'ordine e la sua convivente 28enne: la droga scoperta durante una perquisizione con l'ausilio di un cane antidroga

Nascondevano in casa eroina e cocaina da spacciare, ma la presenza della droga non è sfuggita al fiuto del cane 'Zilo', che ha incastrato la coppia di pusher. Sono così finiti in manette, a Casamassima, un 29enne del luogo, già noto alle forze dell'ordine, e la sua convivente, una 28enne di origini cagliaritane.

Ad insospettire i carabinieri è stato il via vai di giovani del posto e dei comuni limitrofi da e per l’abitazione dei due conviventi. Sono così iniziati i servizi di osservazione e appostamenti fatti anche in abiti civili, fino a quando i militari, coadiuvati anche da un’unità cinofila di Modugno, hanno fatto irruzione e passato al setacciato l’intero appartamento, rinvenendo un bilancino di precisione ben nascosto nel vano contatore dell’acqua.

Decisivo nelle ricerche è stato però il fiuto del cane antidroga 'Zilo', che ha permesso di scovare, ben occultate nella grondaia esterna dell’abitazione, due dosi di eroina e tre di cocaina.

Nel corso della perquisizione, i militari hanno inoltre scoperto che la coppia rubava la fornitura elettrica per l'appartamento. Sul  contatore elettrico era stato infatti posizionato un magnete che ne permetteva la manomissione. Sono in corso accertamenti da parte dei tecnici dell’azienda per quantificare il danno arrecato ad Enel.

La coppia, su disposizione della Procura di Bari, è stata  sottoposta agli arresti domiciliari e dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente nonché di furto di corrente elettrica.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacciano droga in casa, incastrati dal fiuto di 'Zilo': presa coppia di pusher

BariToday è in caricamento