rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Casamassima

Sottrae la carta postamat a una casalinga e le svuota il conto: incastrato dalle telecamere e dalle scarpe da corsa

Un 31enne di Capurso stato arrestato dai carabinieri: avrebbe raggirato la vittima, riuscendo a farsi consegnare carta e pin. I militari sono riusciti ad inviduarlo anche grazie alle scarpe indossate al momento dei prelievi

Con l'aiuto di una complice, a dicembre scorso sarebbe riuscito a raggirare una donna - una casalinga 50enne di Casamassima - facendosi consegnare carta postamat e relativo pin. Poi, attraverso quattro diversi prelievi avvenuti nel giro di pochi giorni, le aveva sottratto dal conto la somma di duemila euro. Ma il truffatore - un 31enne residente a Capurso, con precedenti specifici - è stato individuato e arrestato nei giorni scorsi dai carabinieri di Casamassima con le accuse di furto aggravato ed indebito utilizzo e falsificazione di carte di credito e di pagamento continuato. La complice è invece indagata a piede libero.

I militari, coordinati dal capitano Ennio Maglie, sono riusciti ad identificare il presunto responsabile anche incrociando la testimonianza della vittima - dotata di buona memoria fotografica - con le immagini riprese dai sistemi di videosorveglianza della città, che hanno permesso di individuare il soggetto nei giorni e negli orari di interesse e nei suoi spostamenti, giungendo anche all’utilitaria utilizzata. Ma ad incastrarlo ha contribuito anche un dettaglio: le scarpe da corsa indossate, di un colore particolare. Nel corso della perquisizione domiciliare eseguita a suo carico, i carabinieri hanno infatti rinvenuto e sequestrato anche i vari indumenti indossati durante gli indebiti prelievi ai postamat.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sottrae la carta postamat a una casalinga e le svuota il conto: incastrato dalle telecamere e dalle scarpe da corsa

BariToday è in caricamento