Cronaca

Casamassima: sequestrato laboratorio per il confezionamento di capi di abbigliamento

Il titolare, un cittadino cinese, è stato denunciato per inosservanza della normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro: nei locali, grandi quantità di merci ammassate accanto a bombole di gas e fornelli elettrici

Un'operazione congiunta della Guardia di Finanza di Putignano con i funzionari dell'Asl di Bari si è conclusa stamattina con il sequestro di un laboratorio per la produzione e il confezionamento di articoli da abbigliamento, nella zona di Casamassima.

All'interno della struttura, di circa 600 metri quadrati e dal valore complessivo di circa 600 mila euro, i militari hanno riscontrato la presenza di grandi quantità di merci ammassate in locali adibiti ad uso ufficio e uso cucina, con bombole di gas e fornelli elettrici. Alcune stanze, prive di sistemi di areazione e di luce esterna, erano state addirittura adibite a dormitorio.

Il titolare dell'attività, un cittadino di origine cinese, è stato denunciato all'autorità giudiziaria per inosservanza della normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casamassima: sequestrato laboratorio per il confezionamento di capi di abbigliamento

BariToday è in caricamento