menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Manutenzione Case ex Iacp Japigia, il Comune: "Completare presto le pulizie"

Sopralluogo, in mattinata, dell'assessore Galasso e della presidente del Municipio I, Paparella. Le potature non sarebbero state ancora completate a distanza di mesi dall'avvio dei lavori, tra le lamentele dei residenti. Il trasferimento delle aree al Comune solo dopo il termine dei lavori

"Entro il 2015 contiamo che venga completato il trasferimento delle aree al Comune, per poi procedere al rifacimento di strade e marciapiedi". L'assessore cittadino ai Lavori Pubblici, Giuseppe Galasso, ha effettuato, questa mattina, un sopralluogo alle palazzine tra via Pitagora e via Peucetia, la cui zona esterna è ancora di proprietà di Arca Puglia (Ex Iacp), nonostante ormai la quasi totalità degli appartamenti, in precedenza 'popolari', sia stata riscattata dagli inquilini.

Nei mesi scorsi era stato avviato un intervento di manutenzione del verde, non ancora completato tra le lamentele degli abitanti della zona. L'incontro, a cui hanno preso parte anche la presidente del Municipio I, Micaela Paparella, e alcuni tecnici di Arca Puglia e dell'impresa esecutrice ha permesso di fare il punto della situazione: "Alcune potature - spiega Galasso - non sono state ancora effettuate. L'Arca sta cercando ulteriori risorse e ci auguriamo possano farlo al più presto per mantenere l'impegno. Vorremmo quindi al più presto eliminare situazioni di pericolo dovute alla presenza di marciapiedi rotti e asfalto da rifare. Quando la proprietà delle aree passerà al Comune, il verde sarà curato dalla Multiservizi come nelle altre zone della città". La storia della competenza delle aree va avanti ormai da decenni, ma negli ultimi anni il problema è diventato sempre più impellente a causa del degrado visibile degli esterni delle numerose palazzine del quartiere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento