menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Comune dice sì ai lavori extra per il verde della Rossani: "Apertura del parco in primavera"

L'intervento, da 540mila euro, riguarda l'ampliamento delle superfici di prato ma anche l'inserimento di arbusti e piante

La Giunta comunale di Bari ha approvato il progetto esecutivo che consentirà di integrare la dotazione di verde nel nuovo parco della ex Caserma Rossani.

L’intervento, da 540mila euro, riguarderà l'ampliamento dell'area a prato e dell'arredo verde con arbusti, fioriture nonché piccoli lavori manutentivi quali il taglio del manto erboso, lo sfalcio delle erbe spontanee, la concimazione e il trattamento degli alberi e degli arbusti, la zappettatura e il rifacimento delle conche di compluvio.

“All’atto dell’approvazione del progetto dei lavori per la realizzazione del parco, eseguito nell’ambito di un incarico risalente a diversi anni fa - sottolinea l'assessore cittadino ai Lavori Pubblici, Giuseppe Galasso - non disponevamo della dotazione finanziaria sufficiente per estendere la progettazione fino a comprendere la finitura a prato su tutta l'area verde prevista, ma solo per un terzo circa della superficie complessiva. Oggi, grazie alle risorse disponibili per la riqualificazione e il recupero dell’intera area della ex Rossani, possiamo completare il verde con 9.650 nuovi metri quadri di prato, di cui 8mila della tipologia “prato pronto” e i restanti di prato seminato, e con circa 600 nuovi arbusti a corredo di alcune aiuole, serviti da nuovi tronchi dell’impianto di irrigazione che attinge l’acqua dalla stessa riserva idrica già realizzata nel corso del cantiere di costruzione del parco".

Dell’importo complessivo del progetto, circa 90mila euro saranno invece impiegati solo per installare alcune telecamere, considerato che i plinti di fondazione e i cavidotti sono stati già predisposti nei mesi scorsi.

"Questi lavori integrativi - rimarca Galasso - progettati internamente dagli uffici comunali, saranno oggetto di una nuova procedura di affidamento da effettuarsi nei prossimi giorni secondo le modalità vigenti e ci consentiranno verosimilmente di veder partire i lavori già entro la fine di gennaio, con la previsione che possano concludersi entro la primavera, quando speriamo di poter aprire il parco con una grande festa aperta a tutti in totale sicurezza. Nelle prossime settimane contiamo anche di ricevere e montare tutte le attrezzature ludiche previste nelle due aree gioco già allestite e predisposte con pavimentazione antitrauma nell’ambito dei lavori principali di realizzazione del parco, che ormai volgono al termine”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuola in Puglia, c'è l'ordinanza di Emiliano: superiori in Ddi per un'altra settimana, per elementari e medie resta la scelta alle famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento